ACIREALE. Dopo la Villa Belvedere anche piazza Garibaldi!

Proseguono gli interventi di manutenzione del verde pubblico a cura degli ospiti del Centro Sprar (Sistema di Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati) di Acireale gestito dal Consorzio Il Nodo.

 L'attività rientra nell'ambito di un progetto di welfare generativo, che rigenera cioè le risorse disponibili attraverso la responsabilizzazione delle persone che ricevono aiuto, condotto in partenariato con il Comune di Acireale. La manutenzione è stata curata da tre ospiti del Centro Sprar acese beneficiari di borsa-lavoro ed un tutor-giardiniere del Consorzio.

“Lo specifico intervento è stato previsto in occasione delle festività pasquali -spiega il presidente del Consorzio Il Nodo, Fabrizio Sigona- per rendere più decoroso ed accogliente questo sito verde del centro storico, abituale luogo di ritrovo per acesi e non. Attraverso tale attività si favorisce il processo di integrazione dei soggetti coinvolti e si registra anche un processo che trasforma i diritti individuali in diritti della collettività. In pratica si generano benefici per la persona ma anche per la comunità che la ospita”.

Un ringraziamento per l’attività svolta dal Consorzio Il Nodo è giunto anche dal vice sindaco Nando Ardita, che detiene la delega al verde pubblico: “Nell’ultimo periodo abbiamo avuto qualche difficoltà nella gestione del verde pubblico, a causa di alcuni interventi emergenziali svolti; abbiamo così fatto ricorso alla convenzione siglata con il Consorzio. La disponibilità è stata immensa; dobbiamo pertanto dire grazie al presidente Sigona, al personale che ha operato ed anche agli operatori della Senesi, che si sono subito fatti carico della pulizia, nonostante il periodo di festa”.

4 aprile 2015

 

L'Ufficio Stampa

Antonio Carreca          

(OdG Sicilia n° 065065)